Spedizioni dagli USA – Domande frequenti (FAQ)

Siamo aperti dal Lunedì al Venerdì, dalle 14:00 alle 22:00 (orario americano); siamo chiusi nel weekend. Se il corriere passa di Sabato e non può consegnare, non c’è alcun problema. Tornerà a fare un nuovo tentativo di consegna il primo giorno lavorativo successivo, senza bisogno che tu faccia nulla.

Non possiamo, ma anche potessimo non servirebbe a nulla. Ci dispiace molto dovertelo comunicare ma i controlli doganali non possono essere miracolosamente evitati apponendo una di quelle scritte sui pacchi. Ti possiamo assicurare che non ha mai funzionato: i controlli sono del tutto casuali, non è rilevante cosa ci sia scritto sopra il pacco.

No, non è possibile. Le tariffe si basano sul peso volumetrico, quindi non possiamo calcolare un preventivo per le spese di spedizione se non ci fornite il peso e la misura esatti del pacco che dovremo spedire in Italia. Ogni inch / lb può creare una variazione nella tariffa. Qualunque dato “all’incirca” non può essere preso in considerazione per il calcolo.

Calcola il prezzo della spedizione dagli USA

Dal momento della consegna della merce in magazzino al momento in cui la stessa viene scansionata nel box di destinazione, è previsto che possano trascorrere fino a 2 o 3 giorni lavorativi.

Dal momento della dichiarazione al momento in cui riceverai la mail di richiesta di saldo delle spese di spedizione, è previsto che possano trascorrere fino a 2 o 3 giorni lavorativi.

Ci sono alcune possibilità:

– Hai cercato di pagare con una carta di credito italiana ed il sito non le accetta. In tal caso, non puoi fare nulla; è una libera scelta del negozio / venditore.
– Hai inserito il nostro indirizzo come billing; alcuni shop on-line lo accettano senza problemi, per altri invece porta all’annullamento dell’ordine. Di norma, è sempre preferibile che l’indirizzo di spedizione e di fatturazione siano uguali MA, se si paga con una carta di credito italiana, è meglio inserire l’indirizzo italiano a cui è associata come billing e l’indirizzo del nostro magazzino come shipping. Puoi provare a rifare l’ordine inserendo i dati come suggerito.

Di solito, i problemi sopracitati NON si presentano se si paga con PayPal. Alcuni siti fanno comunque controlli ed annullamenti dove lo ritengono opportuno, ma la maggior parte non crea alcun ostacolo.

– Un’altra possibilità è che il sito / shop / e-commerce dal quale hai cercato di fare l’ordine, non voglia spedire a servizi di freight forwarding, come il nostro. Anche in questo caso, non puoi fare nulla.

I dazi doganali vanno pagati direttamente al corriere che si occupa della consegna e sono calcolati in base alla tipologia di oggetto ed al valore della merce (dichiarato da te in fase di Dichiarazione) sommato alle spese di spedizione. La % del dazio cambia in base alla tipologia merceologica (indice TARIC), quindi non possiamo dirti con precisione quanto spenderai, ne possiamo aiutarti ad evitare di essere tassato.

Consulta la nostra guida alla dichiarazione

I possibili motivi per cui il tuo pacco può essere trattenuto dalla dogana sono:

– La dogana necessita dei tuoi dati fiscali (C.F. e/o P.IVA) per procedere allo sdoganamento; dovrai telefonare al corriere e fornire i dati richiesti.
– La dogana richiede la “conferma valore” della merce importata; devi inviare (di solito tramite e-mail) la documentazione che dimostri il valore della merce (ordine di acquisto, ricevuta di pagamento, eccetera).
– La dogana sottopone ad ispezione la tua merce; l’ispezione doganale è l’azione attraverso cui i funzionari doganali verificano la corrispondenza della merce contenuta in una spedizione con i documenti che la accompagnano. Viene effettuata a campione, decisa dall’organismo doganale ed è fatta per prevenire le frodi fiscali / doganali, il contrabbando e l’ingresso di merci contraffatte. Durante l’ispezione può essere deciso il sequestro della merce.

Per qualsiasi dubbio non esitare a contattarci

Contattaci